I cookie ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie.
  • L'Unità - Intervista a Paolo Agnelli
    Intervista allUnità





  • Libero - Intervista a Paolo Agnelli 

    Intervista a Libero
  •  


  • Confimi Credito
  • Confimi Rapp
  • Internaz

Twitter

Twitter

Seguici su Twitter!

leggi tutto

Comunicati

Comunicati

I comunicati di Confimi Industria

leggi tutto

Le nostre sedi

Sedi Confimi

Le sedi operative di Confimi.

leggi tutto

Nasce Confimi Industria Piemonte. Un nuovo Rinascimento per le industrie manifatturiere della regione

Torino, 25 luglio 2016 - Confimi Industria, la Confederazione dell’industria manifatturiera italiana e dell’impresa privata, amplia la sua rappresentanza e, dopo la territoriale di Monza Brianza, ha una nuova casa a Torino. Nasce infatti Confimi Industria Piemonte, una struttura aggregata che copre tutta l’area della regione subalpina e che avrà compiti di rappresentare le aziende della regione sia a livello istituzionale politico con gli enti preposti, sia a livello associativo offrendo servizi alle imprese di tutta la regione nell'ottica di semplificare ancora di più la rappresentanza del mondo produttivo.
A guidare la nuova Confimi regionale sarà Clay Audino, già Presidente di Confimi Industria Digitale Lombardia eAmministratore della Betacom srl, azienda specializzata nella progettazione, realizzazione ed integrazione di sistemi informativi aziendali.
“Abbiamo dato vita ad un progetto grande e innovativo – sottolinea il neo presidente Confimi Industria Piemonte nasce per essere veramente qualcosa di nuovo, e per porre a livello regionale un nuovo accento ai concetti di semplificazione, credito e finanza e rappresentanza”.

Confimi Industria Piemonte con la sua sede in Corso Vittorio Emanuele II a Torino è già espressione di 60 imprese manifatturiere per un fatturato aggregato di oltre 150 milioni di euro e più di 1000 addetti operanti per lo più in settori quali l’ICT, Chimico/Gomma/Plastica, Legno, Edile e Metalmeccanico.

Definita anche la Giunta della nuova territoriale. Affiancheranno Clay Audino alla presidente, la Vice Presidente vicario Emanuela Bettini, il Vice Presidente e tesoriere Domenico Bellacicco, il Vice Presidente Marco Razzetti, e i consiglieri Stefano Arisio, Marco Marangi, Gaston Di Filippo, Ruggero Rizzo.




Agnelli (Confimi): Chiuso in soli 2 mesi contratto meccanica, le parti hanno dato prova di responsabilità.

Agnelli (Confimi): Chiuso in soli 2 mesi contratto meccanica, le parti hanno dato prova di responsabilità.

Paolo Agnelli, presidente di Confimi Industria commenta il rinnovo del contratto della meccanica, siglato questa mattina con Fim e Uilm “Abbiamo firmato oggi con solo 2 mesi di trattativa il rinnovo che coinvolge 80mila lavoratori. Oggi più che mai siamo consapevoli della necessità di evitare tensioni sindacali che rischierebbero solo di mettere in ulteriore difficoltà un sistema già provato. Ora è il momento dei dialoghi costruttivi che tengano presente prima di tutto le necessità del Paese” E commentando gli elementi di novità del contratto Agnelli sottolinea “il progetto Socrate creato per agevolare l’assunzione in azienda di quelle categorie di disoccupati che incontrano maggiore difficoltà nell’inserimento (donne, giovani e over50), la maggiore flessibilità dell’orario di lavoro da 32 a 48 ore secondo i ritmi delle commesse aziendali, il miglioramento del welfare integrativo a partire dalla sanità e infine l’aumento contrattuale di 25 euro mensili” E  conclude il presidente di Confimi “Le parti hanno dato prova di un grande senso di responsabilità”.