I cookie ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie.

Confederazione dell'Industria Manifatturiera Italiana e dell'Impresa Privata

  • Assemblea Confimi Industria

    notizie

    Assemblea Confimi Industria

    Leggi tutto

  • Garanzia Giovani: protocollo d’intesa con MinLavoro e ANPAL

    notizie

    Garanzia Giovani: protocollo d’intesa con MinLavoro e ANPAL
    Un protocollo d’intesa per favorire l’occupazione giovanile nell’ambito di Garanzia Giovani è stato siglato dal Ministero del Lavoro, l’ANPAL e Confimi Industria

    Leggi tutto

  • Detrazione Iva: apertura dell'Agenzia delle entrate ai principi Ue

    notizie

    Detrazione Iva: apertura dell'Agenzia delle entrate ai principi Ue
    Dopo un lungo silenzio si è sbilanciata, finalmente, anche l'Agenzia delle Entrate, con la circolare n. 1/E del 17/01/2018, e l’ha fatto nel migliore dei modi al momento possibili ossia riconoscendo che il "dies a quo" (termine di decorrenza iniziale) è legato alla doppia condizione sostanziale (esigibilità) e formale (possesso/ricezione fattura) come sostenuto nella denuncia ANC-Confimi presentata lo scorso maggio alla Commissione UE. Fugato altresì qualsiasi possibile dubbio sulla percorribilità della dichiarazione integrativa a favore.

    Leggi tutto

  • Adempimenti, serve una tregua

    Notizie

    Adempimenti, serve una tregua
    Confimi Industria e ANC fanno il punto dopo la vicenda relativa all’allargamento massiccio dello split payment da cui emergono paradossi che le due parti ritengono offensivi

    Leggi tutto

Confimi Industria Alimentare
Categorie

Confimi Industria Alimentare

La nuova sezione di Confimi Industria Alimentare. Un mondo di informazioni e servizi per le industrie agroalimentari italiane.

Comunicati Stampa
Notizie

Comunicati Stampa

I comunicati stampa della nostra Confederazione

Le nostre sedi
dai territori

Le nostre sedi

Le sedi territoriali di Confimi Industria

Confimi Industria da il benvenuto a Confcultura che dopo 10 anni lascia Confindustria. A comunicare le dimissioni da viale dell’Astronomia e l’ingresso in Confimi Industria la stessa presidente della categoria Patrizia Asproni.
 “Siamo felici di poter rispondere ancora una volta alle esigenze degli imprenditori” ha dichiarato Paolo Agnelli presidente di Confimi Industria. “Insieme perseguiremo l’obiettivo di costruire un solido legame tra cultura e mondo dell’impresa nel segno di una forte innovazione e liberalizzazione” conclude Agnelli.
“La scelta di associarsi a Confimi” ha sottolineato Patrizia Asproni,  “va nella direzione di associarsi con chi ha più contatto con il territorio e con le altre imprese  italiane più dinamiche e innovative. Confindustria non ci corrispondeva più: abbiamo bisogno di fare rete, di semplificazione, di futuro. Le sovrastrutture costose e burocratiche non fanno per noi".
Confcultura, costituita nel 2001 dopo che con la legge Ronchey sono stati aperti ai privati i servizi “aggiuntivi” per i musei quali ristorazione, vendita di biglietti, visite guidate, librerie, audio guide, mostre, tecnologie avanzate, ha trovato quindi una nuova casa in Confimi Industria.
Confimi Industria ha siglato un Protocollo di Intesa con l’American Chamber of Commerce in Italy, organizzazione privata senza scopo di lucro affiliata alla Chamber of Commerce di Washington D.C. della quale fanno parte oltre tre milioni di imprese.Il Protocollo, della durata di due anni, prevede la possibilità di organizzare, anche attraverso le associazioni aderenti a Confimi Industria, workshop settoriali finalizzati a fornire ai propri associati informazioni specifiche, nonché studi ed analisi di settore, volti a favorire strategie di espansioni imprenditoriali ed opportunità di investimento nel territorio USA.Le aziende associate a Confimi Industria potranno usufruire, tramite accordi ad hoc, dei servizi di consulenza AmCham a supporto delle imprese desiderose di espandere il proprio business negli stati Uniti oltre che della possibilità di associarsi ad AmCham con una quota associativa ridotta per i primi due anni di iscrizione.Il Protocollo rappresenta una corsia privilegiata per comunicare direttamente con i più alti rappresentanti delle istituzioni economiche e politiche italiane e americane.L’accordo si inserisce fra le attività confederali di ricerca e sviluppo di nuove sinergie con soggetti di potenziale interesse per le imprese associate. All’interno del Protocollo è prevista anche la possibilità di patrocinare reciprocamente eventi e iniziative per dare rilievo e comunicazione del Protocollo siglato sui vari canali di comunicazione delle parti.Previsti per il futuro ulteriori accordi per la realizzazione di Progetti Speciali come Missioni di business in USA per le aziende, come quella attualmente in programma nella Silicon Valley.
Si svolgerà domani, 23 marzo, presso il ViEst Hotel di Vicenza l’assemblea degli imprenditori del settore meccanico di Apindustria  Confimi Vicenza, eleggeranno il nuovo Direttivo e rifletteranno sulla formazione tecnica e professionale ai tempi della trasformazione 4.0.
La prima parte privata con inizio alle ore 18.00  prevede la relazione programmatica del Presidente Paolo Rizzato e quindi l’elezione del nuovo Consiglio Direttivo che lo accompagnerà fino al 2020.
A seguire la parte pubblica, con inizio alle ore 18.30, tutta incentrata sulle sfide (e le criticità) della formazione tecnica e professionale, anche alla luce di Industria 4.0  e delle esigenze di un tessuto produttivo che, da tutta Italia, lancia segnali d'allarme nella ricerca di collaboratori.
Interverranno: Elena Donazzan – Assessore all’Istruzione, formazione lavoro della Regione Veneto, William Beozzo - Presidente Confimi Industria Veneto, Giorgio Spanevello – Direttore ITS Meccatronico, Carlo Alberto Formaggio - Dirigente IIS “Masotto” – Noventa. Modera l’incontro Elisa Santucci.

Sarà presentato il manifesto politico con le proposte degli imprenditori e professionisti su fisco, lavoro e professioni.

Incontro con i candidati locali alle elezioni politiche domani, 28 febbraio alle ore 18.30, nella sede di Apindustria in Galleria Crispi, 45 – VI. Sarà l’occasione per la presentazione del documento con le richieste degli imprenditori.

Mercoledì 28 febbraio alle ore 18.30 i vertici di Apindustria Confimi Vicenza e ANC guidati rispettivamente dal Presidente Flavio Lorenzin e dal Presidente Lorenzo Scanavin si confronteranno con i candidati locali alle elezioni politiche del  prossimo 4 marzo. Nell’occasione sarà presentato il manifesto politico con le proposte su fisco, lavoro e professioni. L’incontro, aperto al pubblico, si terrà alle 18,30 presso la sede di di Apindustria in Galleria Crispi, 45 – Vicenza. Oltre al documento con le richieste e le proposte elaborate da Apindustria e ANC ampio spazio anche agli interventi dei rappresentanti delle principali forze politiche. Hanno dato adesione per la Lega Nord: Filippo Busin, Erika Stefani ed Erik Pretto; per il PD: Daniela Sbrollini, Alessandra Marobin, Filippo Crimì, Diego Marchioro, Simone Cecchetto; per il Movimento 5 Stelle: Giulia Negrin; per Fratelli d’Italia: Carla Massaro; per Liberi e Uguali: Nicolò Delle Lucilla; per Insieme: Giovanni Coviello. 
Modererà l’incontro: Elisa Santucci.  
Si è svolto questa mattina a Roma, presso la sala Cristallo dell’Hotel Nazionale,  l’incontro che l’Associazione Nazionale Commercialisti e Confimi Industria hanno organizzato per confrontarsi con i rappresentanti politici candidati alle elezioni di marzo.
Le due Associazioni organizzatrici hanno avuto modo di presentare e illustrare alla politica un documento a firma congiunta contenente quelli che vengono riconosciuti come i punti dai quali la politica del prossimo futuro non potrà prescindere se ha a cuore la crescita economica e il rilancio del Paese.