I cookie ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie.

Confederazione dell'Industria Manifatturiera Italiana e dell'Impresa Privata

ANIEM: RENZI CONFERMA LA VOLONTA’ DI CAMBIARE PASSO

Un buon discorso quello del premier al Senato che conferma la volontà di cambiare passo.

I richiami ad una “legislatura della svolta”, ad un governo politico, a riforme strutturali di tipo istituzionale ed economico costituiscono elementi programmatici che ci fanno ben sperare.

Non possiamo che apprezzare, in particolare, gli obiettivi prioritari di sbloccare totalmente i debiti della Pubblica Amministrazione attraverso la Cassa Depositi e Prestiti, l’attivazione di fondi di garanzia per le pmi allo scopo di favorire l’accesso al credito, la riduzione incisiva del cuneo fiscale.

Ulteriori passaggi che toccano direttamente il settore delle costruzioni, assolutamente condivisibili, riguardano il piano straordinario per l’edilizia scolastica con lo sblocco immediato degli investimenti causato dall’applicazione meccanica di norme, frutto di un approccio burocratico incurante della sicurezza dei cittadini e la volontà di riformare la giustizia amministrativa che ha deformato il sistema degli appalti dandogli ormai una connotazione più legale che edile.

Su queste basi non possiamo che confermare la nostra massima collaborazione per cercare di tradurre in fatti un programma in grado di cambiare il volto di questo Paese. Abbiamo le nostre idee e le nostre proposte che sono assolutamente coerenti e di supporto agli obiettivi ed alle priorità indicati oggi dal Presidente del Consiglio.