I cookie ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie.

Confederazione dell'Industria Manifatturiera Italiana e dell'Impresa Privata

Apindustria Confimi Vicenza: Un incontro sul Paraguay, nuova frontiera delle PMI

Incontro con il Ministro di Industria e Commercio del Paraguay L´Area Internazionalizzazione di ApindustriaConfimiVicenza ha esteso il proprio sguardo verso i mercati stranieri grazie all´incontro con Gustavo Leite, ministro dell´Industria e del Commercio del Paraguay. L´autorità sudamericana è arrivata lo scorso 16 giugno in Villa Braida a Mogliano, nel Trevigiano, assieme ad una corposa delegazione diplomatica e ad una quindicina di imprenditori del suo Paese: tutti loro hanno presentato le opportunità commerciali e di investimento per le aziende venete. Molti i temi toccati durante l´incontro, dalla politica industriale del Paraguay, basata nel supportare le aziende manufatturiere, alla politica fiscale, con il famoso progetto 10/10/10, basato sul 10% di tassazione alle imprese, 10% di tassazione alle persone e 10% di Iva, visto in Italia come un miraggio. Grande interesse ha suscitato altresì la Ley Maquilla, il provvedimento che punta ad attirare le aziende a produrre tutta la manifattura in Paraguay per aprirsi il mercato del Mercosur. L´evento è stato organizzato dal parlamentare europeo David Borrelli, capogruppo del Movimento 5 Stelle a Strasburgo e membro delle commissioni che si occupano di industria, ricerca e commercio internazionale. Per questo Borrelli è diventato tra i principali referenti per il dialogo con le imprese venete, e ha voluto coinvolgere in questo appuntamento anche le Pmi vicentine. La delegazione di Apindustria ha preso contatti con Carina Daher, presidente della Camara de Empresas Maquilladoras, la principale associazione degli industriali paraguaiani, che diventerà un nuovo partner dopo le importanti relazioni strette nei mesi scorsi con le rappresentanze imprenditoriali dell´Australia e del Brasile, che stanno portando i loro frutti nell´apertura verso i nuovi mercati emergenti.