I cookie ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie.

Confederazione dell'Industria Manifatturiera Italiana e dell'Impresa Privata

Confimi Apindustria Vicenza "PMI BRASILIANE SEMPRE PIÙ VICINE: APINDUSTRIA SIGLA NUOVI ACCORDI"

Vicenza, 11 Novembre 2015

È una relazione sempre più stretta quella avviata dalle Pmi vicentine con le imprese dello stato brasiliano Rio Grande do Sul: dopo l'intesa firmata lo scorso aprile con l'Associazione Commerciale e Industriale della città di Carlos Barbosa, Apindustria Confimi Vicenza ha siglato in queste ore un nuovo protocollo di collaborazione con Rede Metal, un raggruppamento di 80 imprese metalmeccaniche per un totale di 8 mila collaboratori impiegati, con sede nel comune di Erechim.


A mettere la firma sull'accordo sono stati Mariano Rigotto, delegato all'Internazionalizzazione per Apindustria, e il presidente dell'associazione dei metalmeccanici brasiliani .

Il protocollo di collaborazione punta a incrementare la conoscenza e le relazioni tra le aziende vicentine e quelle del Rio Grande do Sul per far crescere i flussi commerciali e la cooperazione economica bilaterale: per questo le associazioni hanno previsto, tra i vari punti dell'accordo, lo scambio reciproco di informazioni tecniche ed economiche, dei dati statistici e congiunturali delle rispettive aree e dei diversi settori produttivi, di informazioni su normative commerciali, fiscali, del lavoro e ambientali da mettere a disposizione degli associati.

In programma anche la promozione delle relazioni tra imprese per l'avvio o l'incremento degli scambi commerciali e dei trasferimenti di tecnologia, e la collaborazione per lo sviluppo di servizi alle aziende associate, con l'impegno a divulgare tra loro le rispettive attività delle associazioni che potrebbero essere di loro interesse.

Alla firma del protocollo hanno preso parte anche William Beozzo e Luigi Benincà, vicepresidenti di Apindustria Confimi Vicenza, insieme a una decina di aziende vicentine associate e a una delegazione di imprenditori brasiliani, sempre più affascinati dal mercato italiano e dalle sue Pmi, ma anche dalla fame di crescita e di nuovo sviluppo dimostrate dall'associazione che le rappresenta. Le Pmi vicentine, dal canto loro, guardano con sempre maggiore entusiasmo alle nuove opportunità di sviluppo offerte da un mercato brasiliano che, pur evidenziando segnali di rallentamento, offre interessanti prospettive rispetto alle quali Apindustria Vicenza rappresenta una via di accesso privilegiata.