I cookie ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie.

Confederazione dell'Industria Manifatturiera Italiana e dell'Impresa Privata

Prove di leadership: le PMI vicentine incontrano i manager

Più che un seminario è stato un vero allenamento quello che Apindustria Confimi Vicenza ha offerto agli associati per rafforzare la loro leadership d'impresa. L'incontro si è tenuto il novembre nella sede di Galleria Crispi su iniziativa dell'associazione delle Pmi, in collaborazione con Federmanager Vicenza e Profexa Consulting.

Attraverso l'utilizzo di strumenti volti a sprigionare il proprio potenziale, i partecipanti hanno sperimentato in ogni aspetto cosa significa essere un vero leader all'interno di un'attività produttiva, facilitando la tenuta al “successo d'impresa” nonostante le continue complessità e le nuove sfide imposte da un mondo in continua evoluzione.

L'iniziativa è stata accolta con entusiasmo, superando le aspettative degli organizzatori. «Abbiamo organizzato questo appuntamento per dare una risposta concreta all'impegno di formare i nostri imprenditori e manager d'azienda – spiega il Presidente di Api Vicenza, Flavio Lorenzin – fornendo loro gli strumenti per essere dei veri leader in una situazione di cambiamento, e per valorizzare il concetto di squadra, tanto importante nell'azienda quanto nell'associazione». Lorenzin esprime anche soddisfazione per aver collaborato con Federmanager: da qui l'auspicio che il primo incontro rappresenti solo l'inizio di una più stretta collaborazione.

L'invito viene accolto senza esitazioni da Maurizio Pini, Presidente di Federmanager Vicenza: «Siamo contenti di questa iniziativa perché ci ha fatto capire che le Pmi sentono il bisogno di managerialità per la gestione organizzativa e delle persone. Una collaborazione tra imprenditori e manager può contribuire allo scambio di valori ed energie, partendo da buoni prodotti spendibili nel mercato per competere sempre ai massimi livelli attraverso l'innovazione». Pini rimarca infine l'importanza della formazione: «È un elemento indispensabile, la base dell'apertura mentale. Per questo ben vengano nuove occasioni di incontro come quella organizzata con successo insieme agli amici di Apindustria».