I cookie ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie.

Confederazione dell'Industria Manifatturiera Italiana e dell'Impresa Privata

GIANLUIGI PARAGONE ACCENDE LA CENA DI PRIMAVERA DI CONFIMI APINDUSTRIA VICENZA

È arrivata alla quinta edizione la cena “Bianco&rosso”, organizzata da Apindustria Confimi Bassano per tutti i soci del proprio mandamento e di Apindustria Confimi Vicenza. L'evento si è svolto come da tradizione al Castello superiore di Marostica nella serata di venerdì 12 maggio. Protagonisti, come sempre, sono stati i due prodotti tipici del territorio che nel mese di maggio arrivano nelle nostre tavole: l'asparago di Bassano e la ciliegia di Marostica. Ma per l'occasione una grande attenzione della platea di imprenditori, che hanno risposto all'invito con numerose adesioni, è stata dedicata all'ospite della serata, Gianluigi Paragone. Il giornalista e conduttore televisivo del programma La Gabbia su La7 ha presentato il suo ultimo libro “Gang Bank”, una denuncia spietata sugli sporchi legami tra il mondo della politica e la finanza. L'intervento di Paragone è stato molto apprezzato dai presenti, che hanno aperto un vivace interscambio di commenti e interventi. Insieme agli imprenditori, alla serata hanno preso parte anche diversi sindaci del territorio: Leopoldo Bortolan di Bressanvido, Graziella Stefani di Conco, Marica Dalla Valle di Marostica, Massimo Pavan di Mason, Orio Mocellin di Pove, Paolo Bordignon di Rosà, Morena Martini di Rossano Veneto e Valerio Lago di Tezze sul Brenta, oltre al vicesindaco di Cittadella, Marco Simioni, agli assessori di Bassano, Linda Munari, e Cassola, Giannina Scremin. A dimostrazione di una stretta vicinanza tra l'associazione degli imprenditori e i sindaci del territorio, sottolineata anche dal Presidente di Apindustria Confimi Vicenza, Flavio Lorenzin, che si è congratulato con il direttivo bassanese per il rapporto di collaborazione costruito negli anni con le amministrazioni comunali. Un ringraziamento va infine al Consorzio Energia Veneto, presente nelle persone del Dott. Giuseppe Gravina e dell'ing. Paolo Zangrandi, che ha contribuito all'organizzazione e alla riuscita dell'evento.