I cookie ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie.

Confederazione dell'Industria Manifatturiera Italiana e dell'Impresa Privata

Premio Meccatronica, Confimi Apindustria Vicenza premia i giovani talenti

È giunto alla sua 33ma edizione il Premio Meccatronica promosso dalla categoria dei metalmeccanici di Apindustria Confimi Vicenza e ha visto anche quest’anno la preziosa collaborazione della Camera di Commercio vicentina.
L’appuntamento  con la cerimonia finale è per domani, venerdì 25 maggio alle 10.30 nella sede dell'associazione di categoria, in Galleria Crispi.
Il progetto di questa edizione è stato: “Dispositivo per la produzione di acqua distillata per uso in ambito ambulatoriale”. 
Hanno aderito 7 scuole del Vicentino  e quattro di queste sono arrivate alla realizzazione finale del progetto e del prototipo. Solo domani, però saranno svelati i vincitori assoluti tra gli istituti “Fermi” di Bassano del Grappa, “De Pretto” di Schio, “Garbin” di  Schio e il “Lampertico” di Vicenza. Per i primi tre classificati è in palio un montepremi complessivo di  7  mila euro, suddivisi tra le scuole e i ragazzi.
Attraverso un bando diffuso in tutte le scuole, il Premio mette ogni anno a confronto gruppi di studenti su un tema specifico proposto da un'azienda di Confimi Impresa Meccanica, basato sull'idea di un prodotto spendibile nel mercato o una problematica da risolvere. I lavori, per lo più prototipi, devono essere sempre basati sull'innovazione e sulla stretta funzionalità alle nuove richieste di potenziali acquirenti, che garantiscono alle aziende opportunità di business.
Quest’anno l’azienda proponente è stata la EURONDA Spa di Montecchio Precalcino, leader nella produzione di dispositivi medici monouso e sistemi per il processo di sterilizzazione.
Apindustria consegnerà anche un riconoscimento per i docenti che hanno accompagnato e motivato i ragazzi in questo percorso, sempre con passione e capacità in orario extradidattico.