I cookie ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie.

Confederazione dell'Industria Manifatturiera Italiana e dell'Impresa Privata

SETTIMANA 35/’19: RITIRATI DAL MERCATO EUROPEO 68 PRODOTTI

Nella settimana n°35 del 2019 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 68 (12 quelle inviate dal Ministero della salute italiano).

L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende cinque casi: Salmonella enterica (ser. Typhimurium) in anatre congelate con frattaglie dall’Ungheria; Salmonella in zenzero della Nigeria; mercurio in filetto di pesce spada (Xiphias gladius) refrigerato sotto vuoto, dalla Spagna; Listeria monocytogenes in preparazione a base di vitello e ripiena (“cima”), refrigerata dall’Italia; mercurio in filetti di pesce spada refrigerati dalla Spagna.

Nella lista delle informative sui prodotti diffusi in Italia che non implicano un intervento urgente troviamo: contenuto troppo elevato di solfiti in code di gamberetti (Litopenaeus vannamei) scongelate, dall’Italia, con materie prime di Panama; norovirus in insalata di alghe congelate da Taiwan; contenuto troppo elevato di solfiti in gamberi (Penaeus vannamei) cotti refrigerati dalla Spagna; commercio illegale (destinato al consumo umano) di teste di anatra congelate dall’Ungheria, attraverso l’Italia.

Tra i lotti respinti alle frontiere od oggetto di informazione, l’Italia segnala: livello troppo elevato di migrazione globale da piatti e bicchieri di carta rivestita in plastica dalla Cina; migrazione di cromo da filtri da tè dalla Cina; migrazione di nichel da griglia di ferro cromato dalla Turchia; migrazione di nichel da griglia di acciaio dalla Turchia.