I cookie ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie.

Confederazione dell'Industria Manifatturiera Italiana e dell'Impresa Privata

E’ L’ANNO DEL CLENA PACKAGING

Mai come quest’anno l’obiettivo di fidelizzare i clienti alla marca passa anche per le caratteristiche degli imballaggi. Un fattore particolarmente evidente nelle categorie dedicate al food & beverage salutistico, dove alla domanda di clean label e clean processing, si aggiunge quella del clean packaging. Non a caso, secondo lo studio EcoFocus Trend 2018 condotto da EcoFocus Worldwide, il 67% dei consumatori americani ritiene che i retailer dovrebbero scegliere quali referenze offrire sugli scaffali in base a quanto sia ecologica la confezione. Insomma, industria e distribuzione farebbero bene a considerare il pack come un ingrediente dei loro prodotti, perché gli shopper guardano sempre più alla proposta nella sua interezza. E non accettano compromessi in termini di conservazione dei valori nutritivi e della freschezza. Il 71% dei consumatori statunitensi pensa che cibi e bevande con ingredienti sani dovrebbero poter contare su confezioni green e più salutari. Il 61%, inoltre, è convinto che l’imballaggio di questi prodotti debba essere sempre realizzato con materiali riciclabili. Ben il 76% degli acquirenti di bevande salutistiche, poi, considerano prioritario avere un pack che non abbia alcun impatto sul gusto. Quasi uno su due, quindi, punta il dito contro le lattine di alluminio e la plastica. Intanto, negli Usa fa discutere uno studio pubblicato dalle associazioni Safer Chemicals, Healthy Families e Toxic-Free Future, secondo cui quasi due terzi dei contenitori di carta utilizzati dalle catene di supermercati per il cibo da asporto sarebbero trattati con PFAS. Si tratta di un composto chimico sintetico, utilizzato per rendere il materiale resistente all’acqua e al grasso, che tuttavia può avere conseguenze negative sulla salute o essere addirittura cancerogeno. Sotto accusa sono finiti anche cinque pack da forno compostabili di Whole Foods. La catena è subito corsa ai ripari ritirando dal mercato i prodotti segnalati e promettendo il massimo sforzo per individuare soluzioni alternative.
  • IN VIGORE L'ACCORDO DI LIBERO SCAMBIO UE-GIAPPONE

    È il più importante accordo commerciale di libero scambio mai siglato dall’Unione Europea, e diventato operativo, è destinato a cambiare completamente i rapporti tra Unione Europea e Giappone. Con l’entrata in vigore

    Leggi tutto

  • INNOVAZIONE, COMPETITIVITA' E IMPRESA: IL FUTURO E' ADESSO!

    Ora più che mai interi settori produttivi stanno affrontando un cambiamento storico, destinato a segnare uno spartiacque con i modelli di business precedenti. Si parla di quarta rivoluzione industriale. Di questo si è discusso ad Altamura presso la Molitecnica Sud snc in un incontro promosso da Confimi Industria Puglia:

    Leggi tutto

  • CONTROLLI: REPORT ATTIVITA' OPERATIVA ICQRF NEL 2018

    54mila controlli, 561 interventi fuori dei confini nazionali e sul web, con un incremento, rispetto al 2017, del 90%. Oltre 700 notizie di reato, più del doppio rispetto allo scorso anno. 
    È on line sul sito del Ministero delle Politiche agricole alimentari, forestali e del turismo, il Report 2018 dell'attività operativa dell'Ispettorato Centrale Repressione Frodi

    Leggi tutto

  • ART 62 SUI PAGAMENTI NELL'AGROALIMENTARE E I POTENZIALI RITARDI “DA FATTURAZIONE ELETTRONICA”

    L’introduzione della fatturazione elettronica ha provocato una serie di disagi in via di risoluzione vi è però almeno un caso specifico per il quale ai ritardi tecnici in partenza si sommano quelli di recapito. Il caso riguarda (ed è fonte di lamentela) la disciplina dei termini di pagamento nell’agroalimentare

    Leggi tutto

  • FOOD DELIVERY, IL BOOM DEI PASTI A DOMICILIO

    Food delivery in Italia, il boom è conclamato. Dai 207 milioni di euro nel 2017 ai 350 milioni del 2018, +69%. Un servizio innovativo e molto apprezzato, se pur con qualche punto critico, protagonista di una crescita vertiginosa. In principio fu la pizza a domicilio. A suon di adesivi sulle cabine telefoniche, volantini sui parabrezza e nelle cassette della posta, la pizza express

    Leggi tutto

  • SUCCO DI FRUTTA ACE FRUTTISSIMA RICHIAMATO PER PRESENZA DI FRAMMENTI DI VETRO

    Il ministero della Salute ha pubblicato il richiamo di un lotto di succo di frutta ACE a marchio Fruttissima per la possibile presenza di frammenti di vetro, in seguito alla segnalazione di un cliente.

    Leggi tutto