I cookie ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie.

Confederazione dell'Industria Manifatturiera Italiana e dell'Impresa Privata

RITIRI E RICHIAMI

Nelle settimane n°17 e 18 del 2019 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 143 (7 quelle inviate dal Ministero della salute italiano).

L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende quattro casi: corpo estraneo (pezzo di cartone: 7 x 2 cm) in bastoncini di pesce congelati dalla Germania; istamina in tonno congelato dal Vietnam; focolaio di origine alimentare causato presumibilmente dalla presenza di tossina di Shiga, prodotta dal gruppo Escherichia coli O26, in formaggio a latte crudo proveniente dalla Francia; alto contenuto di piombo in salame di cervo dall’Italia, con materie prime provenienti dall’Austria.

Nella lista delle informative sui prodotti diffusi in Italia che non implicano un intervento urgente troviamo: lattosio non dichiarato in ragù di carne refrigerato dall’Italia; infestazione da parassiti (Anisakis) in sgombro congelato dalla Spagna.

Tra i lotti respinti alle frontiere od oggetto di informazione, l’Italia segnala: uso non autorizzato dei coloranti E 102 (tartrazina) ed E 110 (Giallo tramonto FCF) in polpa di mango dal Pakistan; aflatossine (B1) in arachidi tostate dall’Egitto; aflatossine (B1) in arachidi in guscio dall’Egitto; aflatossine (B1) in noce moscata intera dall’Indonesia. Questa settimana tra le esportazioni italiane in altri Paesi che sono state ritirate dal mercato la Norvegia segnala un’allerta per la presenza di Salmonella enterica (ser. Arizonae) in mandorle dagli Stati Uniti, confezionate in Italia; la Germania segnala un’allerta per la presenza di tossina di Shiga, prodotta dal gruppo Escherichia coli, e conteggio troppo elevato di coliformi e di Escherichia coli in formaggio al pepe nero. 
  • AGENZIA ICE E AMAZON: ACCORDO PER IL MADE IN ITALY

    Le piccole e medie imprese italiane hanno un nuovo alleato nell’export digitale grazie alla partnership siglata tra Agenzia ICE e Amazon: i due attori hanno infatti annunciato un’intesa volta a sviluppare e promuovere l’imprenditorialità italiana in Italia, Regno Unito, Francia, Germania, Spagna e Stati Uniti

    Leggi tutto

  • RITIRI E RICHIAMI

    Nelle settimane n°17 e 18 del 2019 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 143 (7 quelle inviate dal Ministero della salute italiano).

    L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende quattro casi:

    Leggi tutto

  • FRUTTA E VERDURA, I CONSUMI VOLANO

    I consumi di frutta e verdura degli italiani sono aumentati di quasi un miliardo di chili nell’ultimo decennio, con un record di 8,7 miliardi di chili nel 2018. E’ quanto emerge da un’analisi della Coldiretti presentata in occasione dell’inaugurazione di Macfrut, il Fruit & Veg Professional Show di Rimini. La spinta al consumo è avvenuta per effetto

    Leggi tutto

  • I SOFT DRINK SCOMMETTONO SUL BENESSERE

    Meno zuccheri e più business: il mercato dei soft drink (bevande analcoliche gassate, piatte e tè freddo) cerca il rilancio attraverso la strada del ‘less is more’. I principali player del comparto sono tutti allineati nell’alleggerire (se non azzerare) i

    Leggi tutto

  • FRUTTA NELLE SCUOLE, A UN MESE DALLA FINE DELLE LEZIONI LA DISTRIBUZIONE NON E’ ANCORA PARTITA

    Continuano i problemi per Frutta nelle Scuole, l’iniziativa europea per incentivare il consumo di frutto a merenda. Da quando il programma è partito,  più volte c’è stata la consegna ai bambini di frutta fuori stagione, troppo acerba per essere mangiata, marcia o ammuffita.

    Leggi tutto

  • CARREFOUR RINUNCIA AL FOIE GRAS IN TUTTI I SUOI PUNTI VENDITA

    Carrefour si aggiunge a Esselunga, Crai, Conad e Lidl e ha deciso che una volta terminato lo stock in magazzino non venderà più foie gras. Una nuova vittoria per la campagna #ViaDagliScaffali di Essere Animali che ha convinto già oltre 10.000 negozi delle catene di supermercati a rinunciare al patè

    Leggi tutto