Accordo Amazon – Governo italiano per il controllo dell’italian sounding nei siti di e-commerce

È stato siglato dal ministro delle Politiche Agricole, Stefano Patuanelli, l‘accordo tra il Mipaaf e Amazon per la tutela dell’agroalimentare italiano nei siti di e-commerce. L’Italia diventa così il primo Paese al mondo che come istituzione firma un memorandum di intesa per proteggere i marchi di origine, tutelare i consumatori, le imprese e prevenire la contraffazione agroalimentare.

L’Ispettorato centrale della tutela della qualità e repressione frodi dei prodotti agro-alimentari (Icqrf) e Amazon rafforzano la collaborazione esistente per l’individuazione e segnalazione delle violazioni dei diritti di proprietà intellettuale dei prodotti a Denominazione di origine protetta (Dop) e di Indicazione geografica protetta (Igp), nonché delle pratiche sleali relative alla corretta informazione sugli alimenti. L’accordo, con il monitoraggio quotidiano effettuato dall’Icqrf, aumenta la tutela online dei prodotti italiani, consentendo ad Amazon di rimuovere tempestivamente i prodotti contraffatti. Oltre 200 realtà italiane hanno superato 1 milione di euro di vendite su Amazon per la prima volta nel 2020.  Il protocollo d’intesa rafforza la collaborazione tra il Dipartimento dell’Ispettorato centrale per la tutela della qualità e la repressione delle frodi dei prodotti agroalimentari (Icqrf) e Amazon. Questa collaborazione è fondamentale per promuovere le eccellenze agroalimentari di qualità certificata del nostro Paese e tutelare consumatori e clienti online.

Confederazione dell’Industria Manifatturiera Italiana e dell’Impresa Privata

Sede


Via Tagliamento, 25
00198 Roma
06/86971894

Social