Agnelli a SkyTg24: "Impianti produttivi già fermi causa caro bollette. Viviamo in dumping energetico anche in Europa"

"La bomba energetica non riguarderà il 2022, è iniziata già da diversi mesi tanto che diversi impianti e intere filiere hanno già fermato la produzione perchè non riescono più a soddisfare gli accordi economici presi con i clienti" così Paolo Agnelli intervenendo nella trasmissione economica di SkyTg24.

"Non siamo autosufficienti a livello energetico e per attuare la transizione ecologica siamo frenati dai ritardi della burocrazia. Si vuole convertire il paese a un'energia pulita? Si faccia come per i vaccini, si obblighi le aziende a installare senza limitazioni i pannelli solari" sottolinea provocando Agnelli.

Il timore è reale e non riguarda solo la transizione ecologica ma le molte azioni e sfide contenute nel PNRR "Per portare a casa il risultato e valorizzare i fondi europei, dovremmo operare in stile "commissario straordinario", agendo in deroga e facendo i controlli ex post, punendo severamente chi sbaglia. Del resto non abbiamo il giusto numero di tecnici né a livello centrale né a livello locale e non possiamo lasciarci sfuggire questa opportunità".

 
Confederazione dell’Industria Manifatturiera Italiana e dell’Impresa Privata

Sede


Via Tagliamento, 25
00198 Roma
06/86971894

Social


Save
Cookies user prefences
We use cookies to ensure you to get the best experience on our website. If you decline the use of cookies, this website may not function as expected.
Accept all
Decline all
Analytics
Tools used to analyze the data to measure the effectiveness of a website and to understand how it works.
Google Analytics
Accept
Decline